Ultime Notizie

Nessuna Persona è Illegale – Corteo

ROMA, 21 OTTOBRE 2017: Nessuna persona è illegale – Libertà di movimento! TUTTE E TUTTI A PIAZZA DELLA REPUBBLICA ALLE 14,30 È arrivato il momento di dire con forza che bisogna smettere di...
Read More

21 Ottobre in piazza a Roma: #Nonèreato!

In un momento difficile della storia del paese e del pianeta intero, dobbiamo decidere fra due modelli di società. Quello includente, con le sue contraddizioni, e quello che si chiude dentro ai...
Read More

Building The Future Together cap. 0

Appunti per un Laboratorio su Innovazione Sociale e Territori Digitali A partire dall’ultima pubblicazione del Basic Income Network Italia – “Quaderni per il Reddito n.7 –...
Read More

Sostieni il Roma70 Live!

Abbiamo bisogno di te! SOSTIENI IL ROMA70LIVE, SOSTIENI ROMA70! Eccoci con un’altra tappa del road to Roma70 live, in questo breve video cerchiamo di trascinarvi un po’ più dentro la...
Read More

Torneremo alle vostre porte e grideremo più forte – Generazione Ribelle

Il report dell’assemblea nazionale degli studenti medi tenutasi il 6 settembre al Centro Sociale Rivolta In un contesto in cui la scuola pubblica sta subendo una forte involuzione senza interruzioni...
Read More

“É guerra agli Umani – Zi’” – #riapriamolàbas

“É guerra agli Umani – Zi’!” Mr Phil feat Colle der Fomento 2006 Siamo agli ultimi giorni di un’Estate Violenta, molti potrebbero dire l’ennesima, in tanti potrebbero giustamente sottolineare come...
Read More

Prossimi Eventi

Progetti

La strada è, dal 1994, il centro sociale occupato e autogestito di Garbatella, cuore antifascista e democratico della città di Roma.

Occupato in occasione del ventisettesimo anniversario dell’assassinio del Che, nello stesso anno del lavantamiento zapatista e della rivolta di Milano, per due decenni è stato protagonista delle vicende di movimento locali e globali.

Lungo questo percorso, generazioni di militanti e attivisti politici si sono avvicendate passandosi il testimone in questa “Università della ribellione popolare”.

L'ASSEMBLEA DEL CENTRO SOCIALE SI RIUNISCE OGNI LUNEDÌ ALLE 20.00

Siamo aperti a proposte culturali, musicali, politiche o di altro genere e invitiamo chiunque ne abbia voglia a partecipare alla gestione dello spazio e delle sue attività o a inviarci una mail.

In Evidenza

23

Lascia la tua Email

Vuoi rimanere in contatto con noi? allora iscriviti alla nostra newsletter!

Nelle prossime settimane escogiteremo nuovi eventi e incontri per ascoltare la compilation presentata durante Logos Festa della Parola. Nel frattempo vi suggeriamo la diretta del concerto Una canzone per il Rojava del 14/10 <3
Ringraziamo tutte e tutti per il sostegno alla campagna di raccolta per la costruzione dell'ospedale di Tall temr nel cantone di #Jizre nella Siria del Nord.
Cogliamo questa grande occasione per diffondere l'appello internazionale di UIKI Onlus per la scarcerazione di A. Öcalan, detenuto nel più completo isolamento nel carcere di Imrali in Turchia da più di due anni. #HerBijiBerxwedanaKurdistan
www.uikionlus.com/uiki-il-popolo-curdo-e-preoccupato-per-le-condizioni-del-leader-abdullah-ocalan/
... See MoreSee Less

In diretta dal Csoa eXSnia da #roma Una canzone per il Rojava - Live

12 hours ago  ·  

View on Facebook

CSOA La Strada ha aggiornato la sua immagine di copertina. ... See MoreSee Less

13 hours ago  ·  

View on Facebook

ROMA, 21 OTTOBRE 2017: Nessuna persona è illegale - Libertà di movimento!
TUTTE E TUTTI A PIAZZA DELLA REPUBBLICA ALLE 14,30

È arrivato il momento di dire con forza che bisogna smettere di tollerare l'intolleranza, che occorre togliere qualsiasi spazio agli spacciatori di odio e razzismo, che NESSUNA PERSONA È ILLEGALE.
Vogliamo essere in piazza perché riteniamo urgente rispondere al clima di odio razziale e di guerra ai poveri che sta imperversando nelle nostre città e che viene alimentato ad arte dal razzismo istituzionale e dallo sciacallaggio di formazioni esplicitamente neofasciste.
Vogliamo essere in piazza assieme alle donne e agli uomini migranti che continuano a mostrarci grande coraggio e determinazione nel disegnare le proprie rotte e costruire il proprio futuro.
Vogliamo essere in piazza contro la legge Minniti-Orlando, razzista e securitaria che pretende di toglierci la parola e gli spazi di vita nelle nostre città.
Vogliamo oltrepassare i confini di Ventimiglia, del Brennero, dove in troppi cercano di affermare il proprio diritto all’esistenza, così come vogliamo abbattere i confini interni alle nostre città, quelli visibili che producono una povertà di differenti colori ma fatta della stessa sostanza e quelli invisibili che ci mettono l'uno contro l'altro.
Vogliamo portare in piazza un' "altra accoglienza", che non si basi sul business dell'immigrazione, il confinamento dei corpi e lo sfruttamento di chi vi lavora, ma che, attraverso pratiche solidali e di mutualismo, promuova diritti e percorsi inclusivi
Vogliamo costruire questa giornata insieme alle seconde generazioni e a tutt@ i/le cittadin@ che rivendicano lo Ius Soli come battaglia di civiltà essenziale per iniziare a demolire le impalcature del razzismo istituzionale, saremo a Montecitorio con loro il 13 ottobre quando manifesteranno sotto il parlamento per rimettere questo elemento al centro dell'agenda politica.

Il 21 ottobre saremo quindi in piazza con tutte queste rivendicazioni e con un unico slogan, su cui non c'è mediazione possibile: Nessuna persona è illegale!
Invitiamo tutti coloro che lo condividono a mobilitarsi, a diffondere l'appello, a organizzare autobus e macchine per partecipare al corteo e costruire insieme la manifestazione.
... See MoreSee Less

2 days ago  ·  

View on Facebook

Que viva la Tangueria Popular #antifa
Ricominciano ogni secondo venerdì del mese le serate dedicate alla milonga, inaugurata quest'anno da Kriminal Tango - la vera milonga di classe <3
... See MoreSee Less

3 days ago  ·  

View on Facebook

#13Ottobre #GenerazioneRibelle

Più di 2.000 studenti romani in piazza, per ribadire che il futuro di una generazione non può essere messo a rischio da leggi come la Buona Scuola, che vorrebbe abituare da subito giovanissimi e giovanissime a vivere in un sistema basato sullo sfruttamento e la precarietà.
La scuola che oggi viene chiesta a gran voce nelle piazze e nelle strade di tutta Italia è una scuola che non si curi del profitto, ma che punti tutto sulla cultura, sulla conoscenza critica e sulla solidarietà.

Disobbedire Si Può, Disobbedire è fondamentale!
... See MoreSee Less

3 days ago  ·  

View on Facebook