Apprendiamo di uno scottante servizio giornalistico secondo cui il centro sociale La Strada sosterrebbe la campagna di Nicola Zingaretti.

Vogliamo precisare che La Strada non ha assunto alcuna indicazione di voto per le elezioni che si svolgeranno domenica, né tantomeno il centro sociale organizza – in nessuna forma – propaganda elettorale per i candidati in corsa. L’unica sede deputata a prendere tali decisioni è l’assemblea di collettivo che – ribadiamo – ha scelto di non assumere indicazione di voto alcuna.

È opportuno puntualizzare che il centro sociale La Strada è una realtà politica auto-organizzata che opera nel quartiere Garbatella dal 1994, offrendo un’alternativa culturale e sociale quotidiana a decine di abitanti del nostro territorio in cui incontrarsi, conoscersi, aiutarsi.

Le attività del centro sociale La Strada non sono assolutamente ubicate in locali di proprietà della Regione Lazio, elemento decisivo per il teorema che tale servizio giornalistico prova ad intentare nei nostri confronti.

Il csoa La Strada è un posto sempre aperto ed attraversato da centinaia di ragazzi del quartiere e a nessuno chiediamo come sbarca il lunario: neanche al giornalista free-lance costretto a inventare notizie per arrivare alla fine del mese. Piuttosto continuiamo a rimanere tra le poche realtà che costituiscono un argine all’annullamento umano che ormai si vive nei quartieri di questa città, offrendo servizi e cultura.

Il lavoro nero denunciato, tutto da verificare, continua ad essere un tema terribilmente presente nelle vite di tutt@ noi, e chiaramente anche nelle vite di chi frequenta il nostro spazio; una questione che potrà essere superata solo ed esclusivamente con l’approvazione della misura del reddito di base garantito e con la riformulazione di un mercato del lavoro accessibile a tutte e tutti.

Non abbiamo mai nascosto le nostre battaglie politiche, le nostre campagne più radicali ed i progetti a cui aderiamo: non c’è pertanto bisogno di questo ciarpame giornalistico per raccontare chi siamo.
Noi, come sempre, continuiamo a tifare rivolta!

IL COLLETTIVO DEL CSOA LA STRADA